Microsoft Band: live healthier, be more productive, and stay connected!

Spieghiamo innanzitutto cos’è uno Smartwatch.

Si tratta di un cosiddetto orologio “intelligente”, in grado di connettersi agli smartphone per offrire più funzionalità, come ad esempio navigare in Internet, avviare e ricevere telefonate, visualizzare messaggi ed email ricevuti, etc…

E arriviamo così al Microsoft band, device-chimera, a metà tra orologio intelligente e braccialetto fitness, grazie al quale anche casa Redmond entra nel settore degli smartwatch.

Vediamo nel dettaglio cosa offre il Microsoft band

Il braccialetto può anche funzionare senza essere collegato a uno smartphone, anche se con funzionalità limitate: ad esempio potranno essere tenuti sotto controllo passi, calorie bruciate, battito cardiaco, statistiche delle corse, esercizi, sommario sulla qualità del sonno. Senza tralasciare le più classiche funzionalità da orologio come cronometro, timer e sveglia.

Caratteristiche tecniche

Il device è dotato di uno schermo touch rettangolare da 1,4 pollici (11 mm x 33 mm) e risoluzione di 320 x 106 pixel, con tecnologia TFT a colori (colori che potranno essere cambiati direttamente dal proprio smartphone), un microfono, il sensore UV e due pulsanti, uno per accenderlo e uno per eseguire alcuni tipi di azioni. Il design è decisamente elegante, in grado di sposare contesti differenti, dalla palestra alle cene importanti, con la possibilità di abbinare i colori del vostro band al vostro abbigliamento.

Questo orologio intelligente è stato realizzato in un materiale elastomero termoplastico nero ed è disponibile in tre diverse misure: 39 mm, 41 mm e 49 mm.

Nella parte sottostante il display si trova il connettore magnetico per ricaricare la batteria e il sensore di conduttività elettrica della pelle. Sul lato a contatto con la parte inferiore del polso c’è un altro sensore GSR e il sensore dei battiti cardiaci. La regolazione ottimale del cinturino è ottenibile grazie a due pulsantini laterali. Microsoft ci tiene a sottolineare come sia di vitale importanza scegliere la misura adatta al proprio polso (se la pelle non si dovesse trovare a contatto con il sensore sarebbe un enorme problema) e per questo ha preparato una guida dettagliata.

Il device garantisce fino a 2 giorni di autonomia, ma in caso di condizioni di utilizzo non normali, la durata della batteria potrebbe diminuire drasticamente. Il jack di ricarica si collega magneticamente allo smartband e dall’altra parte del cavo c’è una comunissima spina USB 2.0. L’operazione di ricarica dura circa un’ora e mezza, ma in 30 minuti la batteria sarà già all’80 %.

Il Microsoft Band include anche: GPS, giroscopio, girometro, sensore di luminosità ambientale, sensore di temperatura corporea e sensore capacitivo. Non mancano la vibrazione e il Bluetooth 4.0 per il collegamento allo smartphone.

Ma c’è un dettaglio che crediamo costituisca uno dei punti di forza di questo device: la sua compatibilità con i tre principali OS mobile. Sarà infatti in grado di dialogare con tutti gli smartphone aggiornati a Windows Phone 8.1, iOS 7.1 e Android 4.3-4.4 e ovviamente dotati di Bluetooth: il dispositivo avrà anche un collegamento a una piattaforma online, l’app Microsoft Health, in grado di analizzare i dati prodotti dal bracciale e da altri dispositivi.

Elenchiamo dunque le funzioni del Microsoft band

 

Messaggi – Leggere i messaggi direttamente dal polso.

Telefonate – Mostra le notifiche di chiamate in arrivo ed eventuali messaggi in segreteria.

Calendario – Si sincronizza con il calendario del telefono mostrando gli eventi e notificandone l’inizio.

Email – Monitora e offre un’anteprima dei messaggi di posta elettronica direttamente sul polso.

Filtro delle notifiche – Si può scegliere quali notifiche ricevere su Microsoft Band e quale ignorare.

Modalità orologio – Mostra l’ora.

Facebook & Facebook Messenger – Le notifiche saranno mostrate direttamente su Microsoft Band.

Twitter – Le notifiche appariranno sullo schermo dello smartband.

Meteo – Condizioni metereologiche in tempo reale e previsioni per i prossimi 5 giorni.

Finanza – Permette di creare una watch list delle borse da seguire tramite l’app Microsoft Health.

Starbucks – Si potrà usare Microsoft Band per pagare nelle caffetterie Starbucks (ovviamente solo negli USA, a meno che non arrivi anche in Italia la famosa catena)

Sveglia e cronometro – Un cronometro permette di registrare i giri durante un allenamento, e potrete essere svegliati silenziosamente dalla sveglia.

Non disturbare – Modalità che con un semplice tap consente di silenziare tutte le notifiche

Personalizzazione – Immagine di sfondo e colori sono personalizzabili.

Per chi dovesse utilizzare l’assistente virtuale “Cortana”, potrà utilizzare anche i comandi vocali, dettando così note e promemoria.

 

Concludiamo con le informazioni che arrivano direttamente da Joe Belfiore sulle sorti del braccialetto: il lancio negli USA sarà dapprima un test e probabilmente – se le cose andranno bene – potrà essere esteso anche in altri Paesi. Perciò non è ancora prevista la vendita in Italia.

C’è solo da aspettare, anche perchè è andato “sold out” pure nel Microsoft Store. Se poi proprio non avete pazienza, l’unica soluzione è Ebay, dove potrete trovarlo dai 300 dollari in su.

 

leave your comment

*